> Home > Chi siamo > Rassegne > Contatti
     
 

Archivio


:: ON THE MILKY ROAD - sulla via lattea |
voto:


:: MARGUERITE |
voto:


:: TRE CUORI |
voto:


:: IL SALE DELLA TERRA |
voto:


:: LA TRATTATIVA |
voto:


:: PASOLINI |
voto:


:: ANIME NERE |
voto:


:: SENZA NESSUNA PIETA' |
voto:


:: LA ZUPPA DEL DEMONIO |
voto:


:: I NOSTRI RAGAZZI |
voto:


:: ARANCE E MARTELLO |
voto:


:: LOCKE |
voto:


:: STILL LIFE (2013) |
voto:


:: PHILOMENA |
voto:


:: MISS VIOLENCE |
voto:


:: ANNI FELICI |
voto:


:: GIOVANI RIBELLI - KILL YOUR DARLING |
voto:


:: SACRO GRA |
voto:


:: BETHLEHEM |
voto:


:: VIA CASTELLANA BANDIERA |
voto:

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18

 

 

 

 

 

:: Speciale a cura dei membri del CGS

"visti per voi"
Schede di film recenti redatte e curate dal CGS Marche

Vi state chiedendo quale film andare a vedere al cinema?
In questa sezione trovate le nostre opinioni e valutazioni su pellicole viste recentemente.

 

Ultima recensione:

ON THE MILKY ROAD - sulla via lattea

recensione di: F. S. | voto: 3

regia: Emir Kusturica
Monica Bellucci, Emir Kusturica, Sloboda Micalovic, Predrag Manojlovic (125')
anno: 2016


In concorso a Venezia 73 con il tritolo originale NA MLIJECNOM PUTU (ON THE MILKY ROAD). Kusturica, a quasi 8 anni dall’ultimo flm, torna alla regia con una favola romantica e tragica che lo vede anche interprete nei panni del lattaio Kosta. Ogni giorno, a dorso d’asino e con un ombrello a ripararlo dal sole e dalla pioggia, deve attraversare le linee per portare il latte ai soldati, bersagliato dai proiettili della fazione opposta. Un giorno, nella strana fattoria ove lavora, viene portata una misteriosa donna italiana (Monica Bellucci): è colpo di fulmine… Il pluridecorato regista serbo, in questo film picaresco, sembra voler affastellare tutti i motivi visivi e le tematiche delle sue opere più famose: da IL TEMPO DEI GITANI (1988) a UNDERGROUND (1995) a GATTO NERO, GATTO BIANCO (1998), ricercando la stessa disperata frenesia narrativa (supportata dalla colonna sonora). L’impressione è che l’operazione non sia però del tutto riuscita. Particolare rilievo mitologico, ad accentuare il clima onirico, lo hanno le figure animali, parte della pregevole allegoria poetica di cui è intriso il racconto. Bello, non eccezionale.

 

 

 

________________________________

Segnala ad un amico

indietro

visitatore numero:

top

 
 
 

Galleria di immagini


____________