> Home > Chi siamo > Rassegne > Contatti
     
 

Archivio


:: A STAR IS BORN |
voto:


:: OPERA SENZA AUTORE |
voto:


:: UNA STORIA SENZA NOME |
voto:


:: LA PROFEZIA DELL'ARMADILLO |
voto:


:: SULLA MIA PELLE |
voto:


:: LA MELODIE |
voto:


:: LA CASA SUL MARE |
voto:


:: A QUIET PLACE - Un posto tranquillo |
voto:


:: DARK NIGHT |
voto:


:: THE SHAPE OF WATER |
voto:


:: TRE MANIFESTI A EBBING, MISSOURI |
voto:


:: SUBURBICON |
voto:


:: VICTORIA E ABDUL |
voto:


:: NICO, 1988 |
voto:


:: MADRE! |
voto:


:: AMMORE E MALAVITA |
voto:


:: UNA FAMIGLIA |
voto:


:: L'ORDINE DELLE COSE |
voto:


:: IL COLORE NASCOSTO DELLE COSE |
voto:


:: L'EQUILIBRIO |
voto:

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19

 

 

 

 

 

:: Speciale a cura dei membri del CGS

"visti per voi"
Schede di film recenti redatte e curate dal CGS Marche

Vi state chiedendo quale film andare a vedere al cinema?
In questa sezione trovate le nostre opinioni e valutazioni su pellicole viste recentemente.

 

Ultima recensione:

OPERA SENZA AUTORE

recensione di: Lab Venezia Cinema CGS 2018 | voto: 3

regia: Florian Henckel von Donnersmarck
Tom Schilling, Paula Beer, Sebastian Koch, Saskia Rosendahl, Oliver Masucci (Germania / 188')
anno: 2018


Presentato in concorso a Venezia 75 nel 2018.

Dopo il fortunato esordio nel lungometraggio con “Le vite degli altri” (Oscar miglior film straniero 2006), il proseguimento con “The tourist” (2010), il regista tedesco Florian Henckel von Donnersmarck torna ad occuparsi di vite private e pubblica tirannia con questo film in concorso. Tre momenti della storia tedesca si succedono seguendo le vite di personaggi legati all’arte, alla ricerca di Verità e di Libertà. Antagonista di sempre, sotto spoglie camaleontiche in continua mutazione, il Potere dispotico che, come padre-padrone, tarpa costantemente il figlio-servo; l’azzeramento dell’Io, giustificato ideologicamente, così come l’enfasi del Noi spersonalizzante si rivelano strumenti di annientamento. La vita dell’artista Kurt si snoda tra simmetrie e corrispondenze in cui personaggi e situazioni si ripetono in un intreccio che può sembrare talvolta semplificatorio e risolto in facili schematismi. Buoni il ritmo e la fotografia, che incollano lo spettatore alla poltroncina per oltre tre ore.

 

________________________________

Segnala ad un amico

indietro

visitatore numero:

top

 
 
 

Galleria di immagini


____________