Sentieridicinema.it

Cantiere Cinema raddoppia

Due sale e tanti ospiti per CANTIERE CINEMA 2018

PRIMI APPUNTAMENTI

Cinema ITALIA lunedì 15/10: in sala i registi Alessandro Seidita e Joshua Walen

Cinema GALLERIA giovedì 18/10: in sala il prof. Sauro Longhi - Rettore Univpm

 

cliccare sotto per il comunicato stampa di presentazione di CANTIERE CINEMA 2018

Cantiere Cinema 2018 – XX Edizione

RADDOPPIANO LE SALE, RADDOPPIANO I FILM

8 appuntamenti fra Cinema Italia e Cinema Galleria per un autunno alla scoperta del documentario d’autore

con tanti Ospiti in Sala

 

 

Doppiare i vent’anni di presenza in Ancona con un raddoppio significativo delle Sale e dei film in programma. Non è un semplice gioco di parole, bensì il risultato di un lungo lavoro che negli ultimi mesi ha visto collaborare sempre più proficuamente le Associazioni Culturali CGS Dorico e Marche (Cinecircoli Giovanili Socioculturali) con Nichecinematografica per la realizzazione, la promozione e l’animazione delle tante serate proiezione + dibattito al Cinema Italia nel corso di rassegne come Frammenti di Festival e Cantiere Cinema così come per i tanti singoli Eventi che hanno avuto luogo nella prima parte del 2018.

 

Ora grazie alla sempre più salda collaborazione fra le due realtà l’autunno anconitano si illuminerà ancora di più delle luci del Cinema, grazie al coinvolgimento dello storico Cinema Galleria che costituirà il secondo polo della ventesima edizione di Cantiere Cinema.

 

8 i film in programma da lunedì 15 ottobre sino a giovedì 11 novembre con il Cinema Italia che ospiterà la Rassegna il lunedì e il Cinema Galleria che la ospiterà il giovedì (in entrambi le proiezioni avranno luogo sempre a partire dalle ore 21.15) mentre 6 sono le serate che vedranno la partecipazione di ospiti prestigiosi come i registi: Alessandro Seidita e Joshua Wahlen (lunedì 15 ottobre per “Voci dal silenzio”); Silvano Agosti (lunedì 12 ottobre per “Ora e sempre riprendiamoci la vita”); Giorgio Treves (giovedì 25 ottobre per “1938 – Diversi”) e Mujah Maraini Melehi (giovedì 15 novembre per “Haiku on a plum tree”).

 

Ad animare altre proiezioni l’autorevole presenza del Rettore dell’Università Politecnica delle Marche, Prof. Sauro Longhi (giovedì 18 novembre per “Renzo Piano: l’architetto della luce”); Maria Pia Barbadori, referente Aisla – Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica e i rappresentanti di SloWays (lunedì 22 ottobre per “Ti porto io”).

 

Ma veniamo ad una breve presentazione dei film in programma; un carnet di 7 documentari d’autore ed un film di finzione dalle radici profonde nel genere documentario.

 

Si parte lunedì 15 ottobre, al Cinema Italia con VOCI DAL SILENZIO di Alessandro Seidita, e Joshua Wahlen (ospiti in sala). Un prodotto finanziato in crowdfunding per raccontare, attraverso un linguaggio cinematografico minimale ma significativo il percorso di ricerca interiore di tante persone che, in Italia, hanno scelto l’isolamento e l’eremitaggio. Un insolito on the road alla scoperta di ricerca interiore, fede, esigenza di meditazione, contatto con la natura e con il trascendente nella cornice di una vita semplice.

 

Giovedì 18 ottobre, al Cinema Galleria: RENZO PIANO: L’ARCHITETTO DELLA LUCE di Carlos Saura, con la partecipazione in Sala del Rettore dell’Università Politecnica delle Marche, Prof. Sauro Longhi. Il prolifico regista spagnolo Carlos Saura (In fretta in fretta, Orso d’Oro a Berlino nel 1981) racconta la genesi, dall’ideazione alla costruzione, dal 2010 al 2017, del centro culturale della Fondazione Botín di Santander, in Cantabria, ad opera dell’archistar italiana Renzo Piano e del suo Building Workshop. La documentazione del lavoro di disegno e messa in opera, sino all’inaugurazione, diventa occasione per una riflessione fra Cinema, Architettura e Poesia sul processo creativo e sulla capacità dello sguardo di vedere al di là del reale.

 

Lunedì 22 ottobre al Cinema Italia: TI PORTO IO di Chris Karcher, Terry Parish; due amici, gli 800 Km del Commino di Santiago, una sedia a rotelle… Il documentario racconta non solo una storia (vera) di grande amicizia e solidarietà ma travalicando i confini della narrazione diventa apologo del bisogno universale e reciproco dell’altro al di là delle differenze e delle abilità. Al dibattito post proiezione presenti in sala la Dott.ssa Maria Antonietta Barbadori, referente locale di Aisla – Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica e i rappresentanti di SloWays (Tour Operator di Movimento Lento).

 

Giovedì 25 ottobre, al Cinema Galleria. 1938 – DIVERSI di Giorgio Treves (presente in sala il regista), documentario realizzato in occasione degli 80 anni dalla promulgazione delle leggi razziali in Italia. Una accurata ricostruzione storica affidata al lavoro di Ilaria Gaspari ricavata attraverso interventi di Sergio Luzzatto, Liliana Picciotto, Edoardo Novelli (e altri) e arricchita da una pluralità di contributi (da Walter Veltroni a Luciana Castellina fino a Liliana e Bruno Segre) vengono collegati da un’interpretazione narrativa poetico-cinematografica che si avvale delle interpretazioni di Roberto Herlitzka, Stefania Rocca e Alessandro Federico. Il passato può tornare sotto forme diverse e la memoria si fa necessaria sentinella.

 

Lunedì 5 novembre, al Cinema Italia: UN ALTRO MONDO di Thomas Torelli.  “Miglior Documentario 2014” al Clorofilla Film Festival di Legambiente, il film di Thomas Torelli, già fotografo e montatore, nonché autore di diversi documentari fra i quali ricordiamo il recente Food ReLOVution (2017) esplora, attraverso immagini affascinanti ed interviste il rapporto tra Uomo e Natura nella cornice di una visione olistica che vede tutti gli aspetti della creazione legati tra loro al Cosmo. Una riflessione necessaria sulla Bellezza e l’Armonia.

 

Giovedì 8 novembre al Cinema Galleria: SEMBRA MIO FIGLIO di Costanza Quatriglio. La storia di un viaggio dall’Italia all’Afghanistan per ritrovare una madre che sembra essersi dimenticata dei suoi figli emigrati in tenera età. Un film di finzione per l’autrice di narrazioni potenti e inconsuete come L’isola (Cannes 2003) e Terramatta (Venezia 2012) che recupera il linguaggio della poesia e del silenzio ricco di immagini significative per raccontare non solo il dramma della migrazione, ma anche lo sterminio silenzioso del popolo hazaro.

 

Lunedì 11 novembre, al Cinema Italia: ORA E SEMPRE RIPRENDIAMOCI LA VITA di Silvano Agosti (Presente in Sala il regista). In questo documentario Silvano Agosti: regista, sceneggiatore, montatore, direttore della fotografia, scrittore, poeta e saggista ripercorre il decennio che va dalla rivolta studentesca del ’68 all’omicidio Moro, nel 1978. L’autore di Uova di garofano (1992) e L’uomo proiettile (1995) tenta, attraverso immagini di repertorio, di ricostruire gli eventi principali e il background sociale e culturale della contestazione in Italia non nascondendo un intento didattico per le giovani generazioni.

 

Cantiere Cinema si conclude giovedì 15 novembre al Cinema Galleria con: HAIKU ON A PLUM TREE di Mujah Maraini Melehi (presente in sala la regista). Nel Giappone del ’43, dopo l’8 settembre, l’antropologo Fosco Maraini e sua moglie rifiutano di aderire alla Repubblica di Salò e per questo vengono internati con le tre figlie Dacia, Yuki e Toni in un campo di prigionia a Nagoya. Mujah Maraini Melhei, nipote di Fosco, torna in Giappone per ripercorrere, attraverso il linguaggio dell’immagine, le vicende di nonni e zie in un percorso fra Storia e rielaborazione di ricordi ed esperienze.

 

Ricordiamo che le tutte le proiezioni, in entrambe le Sale, avranno luogo a partire dalle ore 21.15 e che, come di consueto, ogni serata sarà caratterizzata da presentazione e dibattito che coinvolgerà ospiti e spettatoti a cura degli operatori culturali – anche giovanissimi - dell’Associazione CGS (già coinvolti nelle Giurie del Laboratorio Venezia Cinema e Laboratorio Giffoni in concomitanza coi rispettivi Festival).

 

Naturalmente anche la XX edizione di Cantiere Cinema rientra nel circuito CGS Marche-ACEC MarcheSentieri di Cinema”, e come tale si avvale del sostegno della Regione Marche - Assessorato alla Cultura e, per le attività del Capoluogo, del Comune di Ancona.

 

Maggiori informazioni sui film in programma e sulle altre iniziative CGS sono disponibili sul sito: www.sentieridicinema.it

 

 

Il Presidente CGS Dorico,

Vicepresidente CGS Marche:

Alberto Piastrellini

indietro